Destination Personality Ireland: una ricerca innovativa nuova frontiera per il marketing delle destinazioni

Share

Destination Personality Ireland: una ricerca innovativa nuova frontiera per il marketing delle destinazioni

Qualche mese fa abbiamo annunciato in questo blog un nuovo progetto di ricerca in collaborazione con Tourism Ireland, l’Ente per il turismo Irlandese, dal titolo Destination Personality Ireland. E’ ora un buon momento di fare un approfondimento sulla metodologia e gli aspetti innovativi della ricerca.

Di che progetto di ricerca stiamo parlando?

L’obiettivo principale della ricerca e’ stato la misurazione di una serie di dati circa la percezione del turista Italiano della destinazione Irlanda, prima e dopo la visita e l’esperienza. Per raggiungere questo abbiamo adottato una metodologia trans-disciplinare a cavallo tra marketing, economia, e studi psicologici. La ricerca e’ stata svolta nel periodo giugno-agosto 2016.

Abbiamo orchestrato una logistica e una serie di collaborazioni con aeroporti e industria del turismo tra Italia e Irlanda, coinvolgendo nello studio circa 2000 soggetti.

Metodologia della ricerca

Al fine di collezionare dati esaustivi e sufficienti per gli scopi della ricerca, nel breve lasso di tempo considerato, abbiamo stipulato degli accordi di collaborazione con quattro aeroporti in Italia (Venezia, Treviso, Bergamo e Bologna).

Abbiamo disegnato tre modalita’ di raccolta dati, che chiamiamo “touchpoints”:

circular-shape-silhouetteDigitale, assistito: un nostro intervistatore munito di tablet raccoglieva risposte ai questionari preparati ad hoc.

circular-shape-silhouetteDigitale, self service: abbiamo predisposto dei bigliettini da visita in carta con stampati un codice QR e un link diretto ad un questionario online.

circular-shape-silhouetteCartacei: abbiamo preparato una versione del questionario compilabile a penna su carta.

Al fine di aumentare il tasso di adesione e fornire un giusto premio per i soggetti partecipanti alla ricerca abbiamo coinvolto due partners dal mondo del travel, le aziende Irish Day Tours e Musement, che hanno fornito ai turisti dei codici sconto fino al 20% per i loro prodotti e servizi.

Obiettivi dello studio

L’obiettivo principale dello studio e’ stato quello di profilare un ampio campione di turisti Italiani che si sono recati in Irlanda nell’estate scorsa mettendo in primo piano la loro aspettativa e la loro reale esperienza di visita della destinazione.

Allo stesso tempo abbiamo voluto profilare l’immagine della destinazione Irlanda e delle sue macro-aree e itinerari principali:

circular-shape-silhouetteDublin

circular-shape-silhouetteWild Atlantic Way

circular-shape-silhouetteIreland’s Ancient East

circular-shape-silhouetteNorthern Ireland

Ciascuna macro-area e’ stata anche suddivisa in itinerari minori, in modo da un lato di coprire specifiche zone di visita e dall’altro di approfondire con i turisti la piu’ precisa valutazione della parte di viaggio considerata.

I tipi di informazione che abbiamo raccolto e analizzato

Abbiamo raccolto cinque differenti tipologie di dato:

circular-shape-silhouetteProfilo del viaggiatore

circular-shape-silhouetteComportamento di viaggio

circular-shape-silhouetteMotivazioni di viaggio

circular-shape-silhouetteProfilo emozionale della destinazione

circular-shape-silhouettePersonalita’ della destinazione

Per saperne di piu’ visionate l’infografica qui sotto, con la sintesi della metodologia e degli step della ricerca. Per contattarci invece: contact us.

Naturalmente il post con la sintesi dei principali risultati della ricerca verra’ pubblicato presto !

ti-summary-it-m

Related Posts

Comments are closed.