Esperimenti sulla Personalità delle destinazioni

Share

Esperimenti sulla Personalità delle destinazioni

Si fa riferimento alla Personalità di una destinazione come all’insieme di caratteristiche umane associate a quel luogo. È misurabile tramite scale che valutano il limite di ogni caratteristica di descrivere il luogo specifico.

La Personalità di una destinazione è parte della sua Brand Identity, e può così diventare un importante fattore di comunicazione attraverso il quale costruire una forte immagine del luogo nella mente dei visitatori.

Recentemente MySmark ha condotto una serie di progetti pilota in Italia e in Irlanda, misurando la personalità di diversi punti d’interesse nelle città di Bergamo, Dublino e Venezia mestre.
I visitatori sono stati invitati a compilare un questionario digitale che valutasse la loro percezione del luogo, la loro personalità e le loro informazioni socio-demografiche. Attraverso questi dati e possibile segmentare le presenze e determinare quali tipologie di personalità, fasce di età o nazionalità sono attratte da determinati luoghi.

Destinazioni descritte come Eccitanti e Attive (come la Guinness Storehouse di Dublino) tendono a richiamare persone estroverse ed aperte a nuove esperienze, garantendo una customer experience positiva grazie ad un ambiente Ospitale. Altre che presentano caratteristiche simili, come Science Gallery, un museo divulgativo interattivo, forniscono un’esperienza originale e coinvolgente che attira persone Curiose, ma offrono spunti di miglioramento essendo percepite come poco Emozionali.

Musei tradizionali come l’Accademia Carrara e il Museo Donizettiano invece, tendono ad essere frequentati da persone Coscienziose e meno Estroverse, che ne apprezzano più le collezioni della sensazione di Ospitalità.

In tutte le destinazioni prese in esame, il Parco si è dimostrato essere un luogo che genera emozioni positive: a Bergamo in particolare trasmette forti sensazioni di Sicurezza, mentre potrebbe essere fatto un investimento per rilanciare la percezione di Ospitalità.
Questa qualità e invece molto apprezzata dai clienti dei Ristoranti bergamaschi, che sembrano essere frequentati soprattutto per godere della Cultura gastronomica locale.

Tra le aree urbane spicca Bergamo Città Alta e la sua Piazza Vecchia, mentre località come Bergamo Bassa o Piazza Ferretto a Mestre potrebbero essere incluse in una strategia di potenziamento dell’immagine che riflettono sui visitatori.

È possibile avere un assaggio dei nostri risultati nell’infografica in basso.

 

 

Print

L’ESPERIMENTO DI DUBLINO

INFORMAZIONI SULLA TECNOLOGIA MYSMARK

 

Related Posts

Comments are closed.